Unghie del baby-boomer: istruzioni per l’uso

Qual è il chiodo del baby boom?

Se sei una fan della nail art e segui le ultime tendenze di bellezza, devi aver sentito parlare del baby boomer nail. Questa tendenza è in realtà la nuova french manicure. Più sottile della sorella maggiore, è un vero successo tra le beauty addicted.

Unghie Baby-Boomer

Direttamente dagli Stati Uniti, reinventa la french manicure più grossolana, molto in voga negli anni 2000.

La tecnica del baby boomer consiste nell’applicare uno smalto bianco sulla punta dell’unghia e uno smalto color carne o rosa molto pallido sul bordo dell’unghia.

Occorre poi fondere i due colori in modo da ottenere una bella sfumatura dal bianco al rosa. L’effetto è sia chic che naturale, discreto ma sofisticato. 

A differenza della french manicure, la linea bianca non è franca e pulita, ma la finitura è fusa per un effetto più naturale. È un po’ come il tie & dye dell’unghia. 

La tendenza del baby boom ha avuto un enorme seguito sui social media, in particolare su Instagram. Sono quindi più di 2,5 milioni i post con il #babyboomer. Questa è la manicure semipermanente più ricercata . Come avrai capito, lì potrai trovare molte foto a cui ispirarti.

Come raggiungere il baby boom?

Ammettiamolo, è una tecnica abbastanza difficile da padroneggiare, la cosa migliore è fissare un appuntamento con una nail artist specialista del baby boom.

Tuttavia, se hai tempo davanti a te e sei abile con le tue mani, puoi provare tu stesso l’esperimento:

  • Prenditi cura delle tue unghie naturali, limale e tagliale a tuo piacimento in modo che siano tonde o squadrate. La cosa migliore è mantenere un minimo di lunghezza per evidenziare il gradiente.
  • Spingi anche indietro le cuticole e applica una mano di fondo per fortificarle e proteggerle.
  • Applicare 2 mani di nude, salmone, rosa o un altro colore pastello su tutte le unghie. Lascia asciugare.
  • Quindi, usa una piccola spugnetta per il trucco per applicare la vernice bianca sulla punta dell’unghia e picchietta leggermente per sbiancarla.
  • Alza delicatamente verso il centro dell’unghia: otterrai così un magnifico effetto sfumato naturale. Ripeti la manipolazione una seconda volta e fermati solo a un quarto dell’unghia (anziché a metà).

Completa il tuo baby boomer con un top coat permanente per preservare la tua manicure il più a lungo possibile. Visto il successo del trend, ci sono kit pronti all’uso con tutti i prodotti necessari. 

Baby boomer ed estensioni

unghie baby-boom

La tendenza del baby boom è anche molto richiesta con estensioni in gel o resina. In questo caso, rivolgiti all’istituto specializzato!

Il tecnico posiziona quindi degli stampini (carte millimetrate adesive che creano una “falsa” estensione dell’unghia) all’estremità di ogni dito.

Questi permetteranno, con l’aiuto di un builder gel, di creare la forma dell’unghia (secondo i tuoi desideri: squadrata, ballerina, mandorla, ecc.) e un effetto curvo.

Quindi, la manicure utilizza un gel bianco e un tampone per realizzare la famosa sfumatura alla fine delle unghie e termina con un top coat lucido. 

E’ possibile variare i colori del baby boomer con altre tonalità ma la tendenza pastello resta la più forte. Il baby boomer può, ovviamente, essere mischiato con altre tecniche di nail art posizionando, ad esempio, uno strass sul bordo dell’unghia. 

Quanto costa ?

La fascia di prezzo è molto variabile a seconda che tu faccia la tua manicure da baby boomer da solo o con un professionista. Se fai la tua manicure, conta un minimo di 30 euro per un kit comprensivo di vernici e accessori per l’installazione.

Se ti rivolgi a un professionista, ti costerà un minimo di 40 euro per un baby boomer in vernice semipermanente. Se vuoi un’estensione delle tue unghie, il budget si avvicinerà a 100€. In ogni caso vi consigliamo di richiedere un preventivo, a seconda della tecnica scelta, il prezzo varierà.

Infine, ci sono le unghie finte baby boomer, pronte da incollare, di diverse lunghezze, ea meno di 10€, se si va di fretta o si ha un budget limitato. 

Come rimuoverlo?

Se hai fatto la tua manicure da solo, puoi rimuovere il tuo baby boom a condizione che tu abbia prodotti nel tuo bagno compatibili con la vernice utilizzata durante la tua manicure.

In effetti, la rimozione di una vernice classica non è la stessa cosa della rimozione di una vernice semipermanente.

La regola prevalente? Soprattutto, non graffiare o cercare di scheggiare la vernice per rimuoverla, questo danneggerà notevolmente la tua base sana.

Se hai affidato le tue unghie a una professionista, è meglio fissare un appuntamento per una rimozione (circa 30 euro) nel tuo istituto per le unghie.

È sicuramente un budget, ma il tecnico sarà in grado di rimuovere perfettamente la tua manicure senza danneggiare le tue unghie naturali e comprometterne la ricrescita.