Tutto quello che devi sapere sulle unghie finte!

Unghie indebolite, rosicchiate, rotte… essere belle fino alla punta delle dita non è sempre un compito facile.

Che sia per civetteria o per nascondere piccole disgrazie, le unghie finte sono una buona alternativa all’applicazione di uno smalto classico. Più bellezza e tranquillità, niente più preoccupazioni per le unghie danneggiate.

Se hai ancora qualche domanda, ecco alcune informazioni che ti aiuteranno a prendere una decisione.

Gel o resina, quale materiale scegliere per le tue unghie finte?

Le unghie finte sono piccole capsule per unghie fatte di resina o gel.

  • La resina è consigliata per unghie molto danneggiate o morsicate e anche per i principianti che stanno facendo la loro prima manicure casalinga. Piccolo dettaglio divertente, questa resina viene utilizzata anche per le protesi dentarie.
  • Le unghie finte in gel sono consigliate su unghie leggermente danneggiate e corte. Otterrai un effetto laccato e unghie più lucide rispetto alla resina. Presta attenzione alla resa dei diversi gel, tuttavia la qualità non è sempre la stessa da un salone di bellezza all’altro.

Come vengono applicate le unghie finte?

Fase preparatoria

Le unghie finte vengono posate su una base sana, quindi indipendentemente dal metodo con gel o resina, il primo passo è sempre lo stesso: spingere indietro le cuticole, pulire, disinfettare e lucidare le unghie.

Per la resina, aggiungiamo un altro passaggio preparatorio, mescolando la polvere di resina con un liquido. È il prodotto di questa miscela che verrà poi applicato sulle unghie. 

Processo di collocamento

  • Per le unghie finte in gel , una colla chirurgica viene applicata direttamente sull’unghia, quindi le capsule di gel vengono applicate e fissate sotto la lampada UV.
  • Per le unghie finte in resina , viene prima applicata una prima base di primer (smalto di base o primo strato preparatorio), quindi la resina viene modellata e applicata con un pennello sulle unghie. Le unghie finte vengono quindi fissate.
  • Dopo l’installazione, la tua estetista limette le unghie per dare loro un finish ancora più naturale e una forma in totale osmosi con le tue mani. E, naturalmente, per finire, applicherà anche un top coat per protezione e tenuta a lunga durata!

Quanto durano le unghie finte?

Le unghie finte non si scheggiano come quelle vere, quindi ti assicuro che avrai almeno tre settimane di tranquillità davanti a te. Non appena compaiono le piccole demarcazioni alla nascita dell’unghia, rifai una manicure.

Se invece sei totalmente morso da questa tendenza, prenditi cura delle tue unghie e non esagerare con questa civetteria. Concedi loro delle pause di tanto in tanto per un mese al naturale, senza nulla.

Manicure in istituto o a casa, quanto costa l’applicazione delle unghie finte?

In istituto: l’installazione delle unghie finte costa una quarantina di euro. Non lasciarti ingannare dalle offerte economiche, le tue unghie e la tua pelle sono piccole cose fragili, hanno bisogno di qualità. 

 A casa , puoi scegliere tra:

  • Lotti di unghie: Si tratta di lotti di unghie finte di plastica vendute tra 5 e 10€. Puoi acquistarli online o nei supermercati. Sono molto facili da installare con solo un po’ di colla. Attenzione però, vengono criticati per la loro evidente mancanza di naturalezza (alcune ragazze li archiviano per aggiustare la loro forma) e durano solo pochi giorni.
  • Kit manicure in gel o resina da fare a casa: Si tratta di kit completi che contengono tutto il materiale necessario per la tua manicure casalinga. Costano tra i 40 e i 100€. Se sei un principiante, ti consigliamo di iniziare con l’applicazione delle unghie finte in resina che è più facile. Quindi, dopo un buon periodo di allenamento, puoi passare alle capsule in gel che danneggiano meno le unghie naturali.