Quale smalto per unghie scegliere?

Lo smalto per unghie è come il rossetto o il trucco: ben scelto e ben applicato, ci esalta superbamente ed esalta la nostra femminilità.

Ma tra vernici nude, rossi, scuri, laccati o opachi, non è facile fare la tua scelta quando non sei un esperto del settore.

Per fortuna abbiamo creato una piccola guida per aiutarci a scegliere lo smalto giusto.

Scegli il tuo smalto in base al colore della tua pelle

Come sempre in fatto di make up, scegliamo la nostra vernice in base all’incarnato della nostra pelle.

La regola è semplice: cerchiamo di optare per una tonalità di vernice abbastanza vicina al colore della nostra pelle per un risultato coerente, discreto ed elegante. Fatta eccezione per i colori nude, che vanno a tutte le ragazze, fantastico!

Se hai la pelle chiara o abbronzata e vuoi indossare lo smalto rosso per il tuo lato “femme fatale”, nessun problema, il rosso ti sta benissimo.

Ma se sei pallido, è meglio scegliere un rosso leggermente rosato piuttosto che un rosso intenso, che sarà più adatto alle pelli intermedie.

La pelle scura, di razza mista e nera sarà ben evidenziata con uno smalto rosso brillante, che può essere bordeaux o prugna. A patto che sia un po’ cangiante!

Quale vernice per quale occasione?

Lo smalto è come il rossetto: non lo indossi per andare al lavoro durante la settimana come per divertirti nel weekend!

Per la vita di tutti i giorni possiamo affidarci a colori semplici e basici: una vernice trasparente, beige, crema, rosa o nude per andare al lavoro, lo fa sempre!

Questi colori semplici si abbinano a quasi tutti gli abiti e sono sofisticati ma non troppo. Se lo metti giù correttamente, puoi stare tranquillo per altri 4-5 giorni.

Per le serate possiamo permetterci sfumature un po’ più olé olé! A patto che il colore non si indichi né con il nostro look né con il nostro outfit.

Il grande classico in fatto di vernice, come di rossetto, è… beh, il rosso, appunto! Di giorno con un outfit casual per femminilizzarlo, o la sera con un grazioso vestitino (nero!) per accentuare il lato glamour, uno smalto rosso porta automaticamente un bel tocco di colore un po’ sexy.

Quale consistenza della vernice?

Trame di vernice, ce ne sono diverse e devi scegliere con cura la tua. Una breve guida per trovare…

La vernice opaca è un po’ come il coltellino svizzero delle vernici! La sua texture va ovunque e si adatta sia a un look casual che a un look leggermente più sofisticato. Insomma, è lo smalto che puoi indossare tutta la settimana, mattina e sera.

La vernice laccata, con il suo lato lucido ed elegante, è più adatta per abiti da sera e look più elaborati.

La vernice perlescente è una vernice che a volte è super dentro, a volte completamente fuori. Per non rovinare tutto, lo teniamo per l’estate, quando avremo un bel colorito abbronzato.

Smalto: consigli e passi falsi della moda da evitare!

Infine, ecco alcune piccole regole di sopravvivenza per indossare sempre lo smalto!

  • Lo smalto è un accessorio di moda come un altro, quindi dobbiamo sceglierlo in base al nostro look del giorno! Cerchiamo che risponda ad almeno un colore del nostro outfit.
  • Riserviamo vernici glitterate per look da festa, o per le vacanze estive.
  • È del tutto possibile abbinare rossetto rosso e vernice rossa, invece evitiamo il total look vestiti-rossetto-vernice: attenzione alle overdose!
  • Se ti piacciono le vernici scure (marrone, viola, prugna…), evita il trucco nude e opta per un trucco per gli occhi abbastanza presente. Ed evitiamo il tono su tono con un outfit scuro; preferiamo il grigio o il bianco.
  • Lo stesso se ti piace la vernice nera, che è molto difficile da indossare: vestita tutta di nero, ti chiamerai Morticia Addams tutto il giorno. Un abito scuro, sì, ma non nero. Ed è meglio indossare la vernice nera sulle unghie corte!
  • Manicure francese? Perché no, ma a condizione imperativa che sia naturale e non troppo  !