Qual è la manicure delle meduse? Una manicure effetto plastica

Se vi diciamo che l’ultima tendenza WTF ci arriva da Instagram, probabilmente rimarrete (un po’) meno sorpresi.

Dal momento che la nuova moda questa volta tocca le unghie, con una nail art in omaggio alle scarpe da spiaggia più retrò.

Manicure delle meduse

La Medusa manicure, o Jelly Nails in inglese, è 100% plastica ed è la tendenza dell’estate.

Cos’è una manicure Medusa?

Una manicure sulle unghie finte con effetto plastico colorato, che lascia intravedere le vere unghie sottostanti.

Sì davvero. Il principio è semplice, rendi omaggio alle scarpe della nostra infanzia!

Primo dettaglio (di dimensione) da ricordare, le unghie in gelatina si fanno necessariamente sulle unghie finte, e in modo che la trasparenza della plastica sia ben visibile, sulle unghie finte lunghe.

Anche molto, molto lunghi, a scelta tra mandorla, squadrata, tonda o chele. Secondo dettaglio, il colore è preferibilmente fluo, tanto per dirvi che la manicure Medusa può fare un lavoro in banca o mancare di praticità per mettere un bikini. Ma è tutta una questione di abitudine, dopo tutto.

Da dove viene la manicure Medusa?

I Méduse®, li conosci: questi intrepidi sandali di plastica hanno consumato i piedi di intere generazioni di vacanzieri. Nati negli anni ’50, avevano la particolarità di essere realizzati in plastica traslucida, spesso colorata, spesso a lustrini.

E visto che il sandalette di lunga data sta tornando di moda, perché non renderlo disponibile in versione manicure?

Almeno questo è quello che probabilmente ha pensato la prima fashionista ad aver osato, anche se la colpevole non è stata identificata… visto che ora centinaia di altre l’hanno imitata, annegando Instagram sotto una valanga di unghie di plastica di gelatina al neon.

Quale manicure per meduse scegliere?

Ve lo dicevamo, il colore preferito delle unghie Méduse è appariscente… Un rosa piuttosto fluo, anche, con opzioni arancio, corallo o giallo, tutte le sfumature di un’estate soleggiata.

Nulla ci impedisce di provare una manicure blu, viola o rosa confetto, a patto che l’effetto plastico sia ben visibile.

Anche l’incolore è un’opzione, preferibilmente con decorazioni per evitare troppa sobrietà. In altre parole? Aggiungi strass o adesivi, un logo o paillettes, la Medusa definitiva!

Come fare una manicure Medusa?

Salvo manicure pro, meglio affidare questo tipo di nail art a uno specialista.

Prendiamo appuntamento con la nostra estetista, quindi, e arriviamo con una serie di immagini prese da Instagram con l’ hashtag #JellyNails per evitare malintesi (tipo meduse disegni sulle unghie finte).

Piano B ? Per chi padroneggia tutti gli strumenti a portata di mano, scolpiamo le extension prima di ricoprirle con il gel trasparente.

Piano C? Le unghie finte pronte all’uso in plastica colorata traslucida stanno iniziando ad arrivare sul mercato, non devi far altro che trovarle e incollarle!