Come applicare correttamente lo smalto semipermanente in 5 passi

Vuoi avere unghie perfette per 2 o 3 settimane di seguito? Vi spieghiamo come applicare una vernice semipermanente in tutta tranquillità e senza uscire di casa!

Passo 1: preparo la mia attrezzatura per manicure semipermanente a casa

Mettiti comodo e raccogli tutti i tuoi attrezzi a portata di mano (o meglio le unghie!). Non c’è bisogno di rischiare di danneggiare la vernice appena applicata rovistando negli armadi alla ricerca di un accessorio.

Il tuo kit dovrebbe includere:

  • Una lima per unghie, uno spingi cuticole e un blocco per lucidare
  • Una mano di fondo (una base di vernice trasparente da applicare prima della vernice)
  • Un detergente per unghie (liquido per sgrassare e disinfettare la superficie dell’unghia naturale)
  • Una spatola per riparare qua e là piccoli straripamenti di vernice
  • La lampada UV o LED essenziale per fissare lo smalto
  • Lo smalto semipermanente nel colore che preferisci
  • Una vernice top coat che viene applicata alla fine per proteggere le unghie curate e dare loro lucentezza

Passo 2: limo, spingo, lucido, sgrasso

Uno smalto semipermanente applicato su un’unghia pulita e liscia ne aumenta la tenuta a lunga durata. Quindi, in ogni caso, non dovresti saltare questi 2 passaggi:

  • Do alle mie unghie una bella forma

Inizia limando con cura le unghie per dar loro una forma quadrata e leggermente arrotondata. Consiglio amichevole, limare sempre nella stessa direzione, molto delicatamente, con una lima fine per poter passare sotto l’unghia.

Quindi, spingi indietro le cuticole per formare una bella curva alla base dell’unghia.

  • Ho messo tutte le possibilità dalla mia parte per aumentare la presa

Lucida la superficie delle unghie per rimuovere eventuali irregolarità sulla superficie e sgrassa con una lozione detergente. La combinazione di queste 2 azioni aumenta l’adesione della tua vernice semipermanente.

Passo 3: Poso il primo strato

La base è il primo sottopelo che metterai sull’unghia. Questa vernice è incolore, o talvolta leggermente colorata a seconda delle marche, protegge l’unghia naturale dallo smalto colorato.

Applichi questa base completamente normalmente, assicurandoti di coprire le estremità delle unghie che subiscono più urti.

Un consiglio aggiuntivo: non applicare uno strato troppo spesso che non solo possa traboccare, ma anche che lo smalto semipermanente si stacchi dopo alcuni giorni.

Metti le unghie sotto la lampada UV per 2 minuti o 30 secondi, se si tratta di un LED.

Passo 4: Applico la mia vernice semipermanente

Per quanto riguarda la mano di fondo, applica un sottile strato di vernice colorata sulle unghie.

È meglio ripetere più volte l’operazione piuttosto che applicare uno spesso strato di vernice semipermanente che può poi staccarsi molto rapidamente.

Fai anche attenzione a non traboccare sulla pelle che circonda le unghie perché quando ricrescono, queste piccole macchie rimangono al loro posto e creano una demarcazione sgradevole. Rimuoverli man mano con la spatola o un batuffolo di cotone imbevuto di solvente.

Lascia sotto la tua lampada LED/UV come per la mano di fondo. 

Puoi ripetere questa operazione se lo desideri, ma non più di 3 volte e verificare che la pelle non sia arrossata.

Passo 5: Finale l’applicazione della mia vernice semipermanente per 3 settimane di tranquillità 

Applicare l’ultima mano di vernice protettiva chiamata top coat o twin coat (alcune vernici fungono sia da base che da top coat).

Lo avrete capito come per tutte le altre mani, applichiamo una dose di vernice senza eccessi, facendo attenzione a non traboccare.

Catalizza tutto sotto la tua lampada LED o UV, rispettando sempre le stesse tempistiche: 30 secondi per i LED, 2 minuti per gli UV.

Eccoti, pronto!